• Home
  • Notizie
  • Pillola settimanale Agorà del 11/12/2020 - Esonero contributivo alternativo ai trattamenti di integrazione salariale.

Pillola settimanale Agorà del 11/12/2020 - Esonero contributivo alternativo ai trattamenti di integrazione salariale.

Possono accedere all'esonero contributivo tutti i datori di lavoro privati, anche non imprenditori, ad eccezione del settore agricolo, che non richiedano ulteriori trattamenti di cassa integrazione riconosciuti secondo la disciplina posta in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

La misura può trovare applicazione anche in favore dei dator di lavoro che hanno richiesto periodi di integrazione salariale ai sensi del Cura Italia (decreto-legge n. 18 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 27 del 2020), collocati, anche parzialmente, in periodi successivi al 12 luglio 2020.
L’esonero è pari salariale fruite nei mesi di maggio e giugno 2020, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL tenendo conto, ai fini della determinazione della misura, dell’aliquota contributiva piena astrattamente dovuta e non di eventuali agevolazioni contributive spettanti nelle suddette mensilità.
L’effettivo ammontare dell’esonero fruibile non può superare la contribuzione datoriale dovuta per le singole mensilità in cui ci si intenda avvalere della misura, per un periodo massimo di 4 mesi, fermo restando che l’esonero potrà essere fruito anche per l’intero importo sulla denuncia relativa ad una sola mensilità, ove sussista la capienza.
Il datore di lavoro che accede all’esonero in trattazione, non può più avvalersi di eventuali ulteriori trattamenti di integrazione salariale collegati all’emergenza da COVID-19.
Il periodo di fruizione non potrà protrarsi oltre il 31 dicembre 2020.
L'esonero è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente, nei limiti della contribuzione previdenziale dovuta.
Questo regime di "aiuti di Stato" è stato approvato con decisione C (2020) 7926 finale del 10 novembre 2020.

Istruzioni INPS: circolare n. 105 del 18 settembre 2020 e messaggio n. 4254 del 13 novembre 2020 e messaggio n. 4487 del 27 novembre 2020

Riferimenti normativi: Decreto Agosto (decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 convertito, con modificazioni, con legge di conversione 13 ottobre 2020, n. 126)